Sardegna in barca a vela

Nuovo prodotto

Per comprendere davvero che cosa sia l'armonia della natura del luogo, basta tuffarsi nella pace atavica di questi luoghi, raggiungere spiagge nascoste e calette deserte, ormeggiare la barca e cucinare le prelibatezze locali, approfittare del tender per esplorare la terraferma.

Ogni giorno una esperienza, ogni passo una emozione, ogni tuffo una scoperta!

Maggiori dettagli

10 Articoli

1 170,00 €

Dettagli

Itinerario

Per il National Geographic è al 3° posto nei "20 Best Trips of 2011". Il nord della Sardegna è ottimamente servito da due aeroporti e due porti per i traghetti e dalle basi di partenza si può navigare facilmente verso innumerevoli mete; l'Arcipelago della Maddalena, 60 isole e isolotti distribuiti nell'area marina nord orientale, il Golfo di Orosei, l'Asinara, la parte Ovest con l'incontaminata Gallura e la Corsica Meridionale. Le possibilità di ancoraggio e i marina attrezzati, la vita a terra e condizioni geomarine di grande pregio naturalistico ne fanno una delle mete preferite dai diportisti di tutto il mondo.

Un gruppo di suggestive isole di granito nel mare più bello del Mediterraneo: questo è l'Arcipelago della Maddalena. Spiagge, rocce dalle fogge più strane, fondali ricchi di vita, acque dal turchese allo smeraldo, sono queste le cose che vedrete in una navigazione sempre sicura, con tanti porti e numerosi ridossi. Verso nord incontriamo Caprera sede dell'ultima casa e della tomba di Giuseppe Garibaldi, poi la Maddalena, Spargi, le Bocche di Bonifacio e Porto della Madonna, fra le isole di Razzoli, Santa Maria e Budelli. L'isola di Spargi e la costa Sarda fino al golfo di Orosei completano una settimana di relax e scoperta. Con maggior tempo a disposizione è facile includere anche la Corsica meridionale, dalla baia di Figari, alle isole di Lavezzi e Cavallo i porti di Bonifacio e Porto Vecchio, oppure proseguire verso l'incontaminata isola dell'Asinara e la Gallura dove troviamo la spiaggia della Pelosa, la spiaggia rossa di Porto Ferro, i faraglioni di Capo Caccia, Alghero famosa per l'aragosta e il corallo e Bosa Marina.

La crociera è adatta a tutti e non è richiesta alcuna esperienza. L'equipaggio potrà tuttavia partecipare alle attività di bordo.

La barca è dotata di tender per coloro che desiderano tappe a terra.

Orari

● Partenza: Porto Cervo, Sabato alle ore 17:00
● Rientro: Porto Cervo, Sabato alle ore 09:00

Informazioni

● Partecipazione minima: 6 persone.
● La quota comprende costi di skipper, hostess/cuoca, pulizie finali. Da prevedersi un fondo cassa da versarsi all'imbarco. Assicurazione, trasferimenti, pernottamento pre/post crociera su richiesta.
● Abbigliamento consigliato: tipica tenuta da mare ma una giacca a vento può sempre tornare utile. Maschera e pinne se amate lo snorkeling. A bordo si tende a stare scalzi, ma se preferite potrete indossare scarpe da vela o scarpe pulite con suola in gomma chiara senza parti nere. Vietate categoricamente scarpe con tacco.